AVVIATO L’ITER DI VALUTAZIONE RICHIESTE DI FINANZIAMENTO 2022 PER I PROGETTI SOCIALI ED EDUCATIVI

Pochi giorni dopo la scadenza dei termini – fissata per il 20 gennaio scorso – si è già messo in moto l’iter di valutazione dei progetti di carattere sociale ed educativo per i quali è stata presentata la richiesta di contributo, sulla base dell’avviso emanato dalla Fondazione Cassa di Risparmio nel periodo natalizio.

Sono arrivate alcune decine di candidature, equamente ripartite fra l’area assistenziale e quella educativa.

I progetti pervenuti sono già passati al vaglio delle commissioni consultive competenti (rispettivamente “Educazione, istruzione, formazione e ricerca”, presieduta dal prof. Massimo Cicognani, e “Salute, assistenza e volontariato”, presieduta dal dottor Stefano Sanniti), che li hanno esaminati per verificarne l’ammissibilità e la congruità economica.

Accompagnati dai pareri delle commissioni, ora gli interventi sono sul tavolo del CdA della Fondazione, a cui spetterà il compito di definire l’entità del sostegno e le modalità di attivazione.

Provenienti non solo da realtà di Cesena, ma anche di altre località del comprensorio, le iniziative proposte sono di diverso tipo, ma tutte insieme permettono di tracciare una mappa dei bisogni prioritari presenti sul territorio: sul fronte educativo c’è la forte esigenza di offrire un affiancamento ai ragazzi in situazioni di disagio, e al tempo stesso di sostenere l’innovazione tecnologica degli istituti scolastici; per quanto riguarda l’aspetto assistenziale, invece, la necessità più urgente è quella di garantire il sostegno alimentare alle persone e alle famiglie in difficoltà.

Questo sito utilizza cookie per ottimizzare l'esperienza di navigazione dei visitatori. Clicca ok per continuare a fruire dei contenuti ai sensi del dlgs 69/2012 e 70/2012. Per saperne di più leggi la pagina dedicata alla Normativa sulla Privacy.